ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E OTTIENI UNO SCONTO DEL 10%

Beppe Pighi, alpine

Nome: Giuseppe Pighi

Data di nascita: 19/10/1957

Luogo di nascita: Verona

Numero di piede: 43

Calze GM preferite: 2445 Hiking Pro, 2420 Alpine Pro

Professione: consulente per la montagna


Passioni

Hobby: archeologia

Luogo del cuore : Nepal

Personaggio del cuore: Walter Bonatti, Sergio Martini

Libro preferito: I giorni grandi, Walter Bonatti

Musica preferita: celtica

Cibo preferito: riso

Il mio motto: sempre positivi

Quale super potere vorrei avere: far stare bene la gente

Se fossi un personaggio dei cartoni animati sarei: Peter Pan

 


Breve biografia

Giuseppe Pighi, conosciuto anche come “Beppe”, è un alpinista veronese classe 1957 che pratica l’arrampicata sin dall’età di 14 anni, imparata da autodidatta sulle falesie della valle di Avesa. Nell’arco della sua carriera ha praticato sia l’arrampicata su roccia che su ghiaccio, portando a termine numerosissime vie classiche su tutto l’arco alpino e conquistando diverse cime fra le vette europee.

Negli anni 70-80 e 90 si è visto promotore dell’arrampicata su falesia nel veronese aprendo e attrezzando molte vie, oltre ad essere uno dei primi in Italia ad aver praticato il canyoning, nato dalla scoperta fatta da lui stesso nel 1981 del Vajo dell’Orsa, ora meta internazionale per gli amanti di questo sport.

Beppe è anche stato un istruttore e tecnico del soccorso alpino di Verona. Attualmente, essendo un grande conoscitore della zona Himalayana, organizza con amici trekking e spedizioni in ambito C.A.I e F.I.E principalmente in Nepal, non disdegnando di tanto in tanto le splendide cime delle Ande. Nella vita privata gestisce il negozio di articoli sportivi “Campo Base” di Verona con la moglie Nicoletta, compagna di cordata e di vita, dalla quale ha avuto due figli: Zeno e Michela, archeologa e anche lei appassionata di sport legati alla montagna.

    0